Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 76
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 76




Ultimo sondaggio:

Forum:


Statuto


ASAS – ASSOCIAZIONE SCUOLE AUTONOME SARDEGNA


STATUTO




Costituzione, adesione e scioglimento

Art. 1

E' costituita tra i comparenti una Associazione denominata "Associazione Delle Scuole Autonome della Sardegna", con sigla ASAS.


Art. 2


Dell'Associazione fanno parte le Scuole autonome di cui all'art. 21 della Legge n° 59/97 e successivi provvedimenti attuativi, ubicate nella Regione Sardegna, che partecipano alla costituzione dell'Associazione o vi aderiscono successivamente; le Scuole che partecipano alla costituzione e quelle che aderiscono successivamente all'Associazione hanno gli stessi diritti all'interno dell'Associazione stessa.


Art. 3


Possono aderire all'Associazione sia singole scuole che Associazioni o Consorzi costituiti da Scuole della Regione Sardegna.


Art. 4


L'adesione all'Associazione viene deliberata dai competenti Organi Collegiali d'Istituto nel caso di Scuole singole o dai competenti Organi Statutari in caso di Associazioni o Consorzi di Scuole già costituiti. All'interno dell'Associazione le Scuole sono rappresentate dai rispettivi Dirigenti o, in loro assenza dal rappresentate legale pro tempore.

Art. 5


Le Scuole aderenti versano all'Associazione una quota associativa ordinaria annua fissata provvisoriamente in euro 51,64 da versarsi il primo anno entro 30 giorni dalla costituzione dell'Associazione o dalle successive adesioni e, negli anni successivi, entro il 31 marzo di ogni anno. In caso di mancato versamento della quota annuale la Scuola inadempiente viene esclusa dall'Associazione.


Art. 6


L'Associazione è sciolta se in tal senso delibera la maggioranza assoluta dell'Assemblea plenaria. In tal caso i fondi residui vengono ridistribuiti tra tutte le Scuole partecipanti all'Associazione.


Finalità e scopi


Art. 7


L'Associazione è costituita al fine di sostenere le Scuole aderenti nel raggiungimento dei fini istituzionali e al fine di promuovere la realizzazione e il rafforzamento dell'Autonomia organizzativa e didattica, secondo le disposizioni di cui all'art. 21 della Legge n° 59/97 e successive disposizioni attuative.

Art. 8


Per conseguire i suoi fini istituzionali l'Associazione adotta le iniziative più opportune e, in particolare;
· Promuove scambi e sinergie tra le Scuole di tipo organizzativo, amministrativo e didattico;
· Promuove e sostiene iniziative di formazione del personale;
· Promuove la sperimentazione e la ricerca educativa e didattica;
· Promuove l'arricchimento dell'offerta formativa del territorio;
· Stipula contratti, accordi e convenzioni con enti esterni pubblici e privati;
· Stabilisce e promuove accordi e convenzioni con gli interlocutori istituzionali, MPI nelle sue articolazioni centrali e periferiche, Regione, EE.LL, ASL ecc.;
· Interloquisce con le forze politiche, sindacali ed associative;
· Promuove l'immagine della scuola presso l'opinione pubblica;
· Assume, su mandato, l'assistenza legale e sindacale delle scuole aderenti in tutte le sedi: contrattuali, giudiziali ed extragiudiziali.



Organi

Art. 9


Sono Organi dell'Associazione:
· L'Assemblea plenaria;
· Il Presidente e il Vice-presidente;
· Il Comitato di coordinamento;
· Il Comitato dei garanti;
· Il Tesoriere;
· Il Collegio dei Sindaci;
· I Comitati di Settore;
· Le Associazioni Territoriali.


Art. 10


L'Assemblea plenaria è composta dai Dirigenti o dai rappresentanti legali pro tempore delle singole Scuole aderenti e delibera in materia di:
· Gestione contabile e ammontare del contributo ordinario annuo;
· Indirizzi generali in merito alle attività dell'Associazione;
· Regolamento dell'Associazione;
· Costituzione dei Comitati di settore.

Le sedute dell'Assemblea plenaria sono validamente costituite con la presenza della maggioranza assoluta delle Scuole aderenti. Le delibere dell'Assemblea plenaria sono validamente adottate con il voto favorevole della maggioranza delle Scuole intervenute. L'Assemblea plenaria elegge il Presidente e il Vice-presidente, designa il Tesoriere e nomina il Collegio dei Sindaci. L'Assemblea plenaria è convocata dal Presidente e si riunisce in seduta ordinaria entro un mese dall'inizio dell'anno scolastico per gli adempimenti statutari e regolamentari di competenza. L'Assemblea può essere inoltre convocata quando ne facciano richiesta tanti associati che rappresentino almeno il terzo delle Scuole aderenti.


Art. 11


Il Presidente o, in sua assenza o per sua delega, il Vice-presidente è il rappresentante legale dell'Associazione; gestisce e coordina le attività dell'Associazione sulla base degli indirizzi stabiliti dall'Assemblea plenaria, tiene i rapporti con gli Enti esterni, pubblici e privati, è legittimato alla stipula di accordi e convenzioni, presiede il Comitato di Coordinamento. Il Presidente resta in carica per 3 anni ma può decadere anche prima qualora perda la qualifica di Dirigente Scolastico nella Regione Sardegna; il suo mandato può essere revocato dall'Assemblea plenaria con il voto favorevole della maggioranza delle Scuole aderenti.


Art. 12


Il Comitato di Coordinamento è composto dal Presidente, dal Vice-presidente, dai coordinatori dei Comitati di settore, dai rappresentanti delle Associazioni territoriali. Il Comitato promuove la gestione unitaria dell'Associazione nel raggiungimento dei fini statutari. E' presieduto dal Presidente e viene dallo stesso convocato secondo la necessità e, in ogni caso, almeno tre volte l'anno.


Art. 13

Il Comitato dei garanti è composto da tre membri effettivi e due supplenti: giudica sulla corrispondenza delle iniziative assunte dall'Associazione con fini statutari.


Art. 14

Il Collegio dei Sindaci è composto da tre membri effettivi e due supplenti:
· Rimane in carica per tre anni ed elegge al suo interno un Presidente;
· Certifica la regolarità della gestione amministrativa dell'Associazione;
· Si riunisce almeno due volte l'anno.


Art. 15

I Comitati di settore gestiscono attività specifiche dell'Associazione e sono presieduti da un Coordinatore nominato tra i Componenti. I Componenti dei Comitati di settore sono nominati dal Presidente dell'Associazione.


Art. 16

Le Associazioni Territoriali sono articolazioni dell'Associazione regionale sul territorio; possono essere costituite su iniziativa di una o più Scuole sulla base sulla base di un regolamento stilato secondo i principi del presente statuto; la costituzione delle Associazioni Territoriali è approvata dal Presidente dell'Assemblea Regionale. Qualora abbiano aderito all'Associazione regionale Associazioni o Consorzi già costituiti, questi assumono la veste di Associazioni Territoriali senza necessità di approvazione da parte del Presidente e mantengono i propri statuti ed organi di gestione.



Gestione Organizzativa ed Amministrativa


Art. 17

L'Associazione ha sede legale in Cagliari, Viale Trieste, civico 6, presso la sede dell'ANCI.


Art. 18

L'Associazione ha una propria gestione Amministrativa curata dal Presidente sul modello delle vigenti norme amministrative e contabili delle Istituzioni scolastiche. Le relative modalità verranno stabilite dal regolamento di attuazione dello statuto di cui infra.


Art. 19

L'Associazione può avvalersi delle prestazioni lavorative del personale delle scuole aderenti.


Art. 20

L'espletamento di incarichi istituzionali nell'ambito dell'Associazione è a titolo gratuito; è ammesso solo il rimborso delle spese sostenute.



Norme Transitorie e Finali


Art. 21


L'Assemblea plenaria si riunirà entro un mese dalla costituzione dell'Associazione per espletare gli adempimenti statutari; fino a tale data tutti i poteri sono esercitati dal Presidente provvisorio Giuseppe Cinque o da persona dallo stesso delegata.


Art. 22

Entro sei mesi dalla Costituzione dell'Associazione, l'Assemblea plenaria approverà il regolamento di attuazione del presente statuto.


Art. 23

L'Associazione promuove la costituzione di altre Associazioni Regionali e di una Federazione Nazionale delle Associazioni Regionali.


Art. 24

Il presente Statuto può essere modificato col voto favorevole di tante Scuole associate che rappresentino la maggioranza assoluta delle stesse.


Scarica il testo dello Statuto in formato PDF: Scarica Allegato: STATUTO_ASAS.pdf