Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 77
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 77




Ultimo sondaggio:

Forum:


Giornata contro la violenza sulle donne

Anche quest'anno il nostro Istituto ha voluto testimoniare la sua adesione alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne facendosi promotore di un incontro dibattito che ha coinvolto, oltre ad un nutrito gruppo di studentesse e studenti della scuola, che hanno aderito all'iniziativa con entusiasmo, la V B del Liceo Classico e delle Scienze Sociali “B.R. Motzo” di Quartu S.Elena, accompagnata dalla prof.ssa Cinzia Quattrocchi.

 

L'incontro che si è svolto con il patrocinio dell'Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Cagliari, ha avuto relatrici importanti che con i loro interventi e il racconto delle loro esperienze nel campo del diritto, delle pari opportunità, della politica ma anche del vivere quotidiano, hanno saputo tener viva l'attenzione e stimolare la riflessione sul tema.

Ospiti dell'evento sono state la Vice presidente della Provincia di Cagliari e Assessore alle Politiche Sociali dott.ssa Angela Quaquero, la Consigliera di parità della Provincia di Cagliari prof.ssa Antonina Dedoni, l'avvocatessa Simona Zonchello, la dott.ssa Silvana Migoni Presidente dell'Associazione “Donne al traguardo”, Valentina e Nicoletta dell'Organizzazione Internazionale “Amnesty International”. Ha, inoltre, partecipato l'attrice Francesca Falchi.

Dott.ssa Quaquero, Assessore provinciale alle politiche sociali

Ha aperto i lavori il nostro prof. Alessandro Congeddu che ha letto per una platea attenta e partecipe un breve stralcio tratto da un intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sull'eguaglianza e il rispetto ed una massima di Ghandi.

Dott.ssa Tonina Dedoni, Consigliera di parità per la Provincia di Cagliari

Gli interventi coordinati dal Dirigente Scolastico prof. Roberto Pianta hanno affrontato il tema partendo dalla risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999, con la quale l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 25 novembre Giornata Mondiale per l'Eliminazione della violenza sulle Donne, quale importante appuntamento internazionale per porre l'attenzione su un fenomeno sottovalutato come quello di ogni forma di violenza e discriminazione contro le donne.

Dott.ssa Tonina Dedoni, Consigliera di parità per la Provincia di Cagliari 

È stato ricordato come il fenomeno della violenza sulle donne “sia diffuso in modo omogeneo sul territorio nazionale e come la violenza si presenti spesso in modo subdolo. ”Sensibilizzare le ragazze e i ragazzi su questo tema – hanno sostenuto l'Assessore alle politiche sociali dott.ssa Angela Quaquero e la Consigliera di Parità prof.ssa Antonina Dedoni – è fondamentale perché è nella più giovane età che bisogna cogliere gli aspetti devastanti di atteggiamenti negativi".

 Intervento dell'avvocatessa Simona Zonchello

È necessario, tra l'altro, diffondere la cultura della denuncia perché spesso, le vittime di violenza, tendono ad avere vergogna e a nascondere i soprusi. “La violenza domestica non si nutre di silenzio. Troppo spesso si pensa che sia un fatto privato".

Intervento delle rappresentanti di Amnesty International

Per Amnesty International “il dato veramente sconcertante è quello che una donna su quattro subisce violenza fra le mura domestiche ed altrettanto sconvolgente è pensare che vi siano ancora donne nel Mondo che subiscono mutilazioni perpetrate dalle tradizioni dei Paesi dove sono nate”

Intervento delle rappresentanti di Amnesty International

Infine, è stata presentata l'Associazione “Donne al traguardo” impegnata ad accogliere e a fornire supporto alle vittime della violenza fisica e psicologica, anche in strutture gestite da personale qualificato.

Dott.ssa Silvana Migoni Presidente dell'Associazione “Donne al traguardo”

Ha concluso la mattinata il recital di Francesca Falchi che ha coinvolto la platea in modo commovente con il ricordo del massacro del Circeo e di Teresa Buonocore, la madre uccisa per aver denunciato lo stupro subito dalla figlia. Una vita stroncata dalla mancanza di protezione per le vittime, una morte ingiusta per rivendicare il diritto alla vita, perché spesso, come ci dimostra questa storia, la lotta per la giustizia è difficile e traumatica.

L'attrice Francesca Falchi durante la sua performance a conclusione della manifestazione 

A salutare, con un brano tratto dal libro “Cuore Mancino” di Giancarlo Biffi, ancora Alessandro Congeddu che ha voluto, con la sua scelta letteraria, farsi portavoce di tutti coloro che credono nelle pari opportunità, vivono nel rispetto e lottano contro la violenza…. Insomma di tutti coloro che, maschi, il fiocco bianco lo portano tutti i giorni!

Scarica la locandina della manifestazione 

Scarica il documento con le letture introduttive

Link utili:

Fai clic qui per vedere il sito e le attività della Consigliera di parità

Fai clic qui per andare al sito dell'Assessorato alle Politiche Sociali

Fai clic qui per andare al sito di Amnesty International

Fai clic qui per scrivere una email all'Associazione "Donne al Traguardo"