Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 104
  • Utenti autenticati: 2
  • Visitatori: 102




Ultimo sondaggio:

Forum:

English Pages

Dalla parte di tutte e di tutti


Io sul Palco da Protagonista

Il nostro laboratorio permanente di teatro "Io sul palco da Protagonista" - nato per favorire l’inserimento e l’integrazione degli alunni in situazione di handicap - è arrivato alla settima edizione: la performance che ne ha sancito la conclusione è andata in scena l’8 giugno 2018, nella nostra Aula Magna, alla presenza della Dirigente Scolastica e di un folto pubblico formato, oltre che dalle classi invitate, da una discreta rappresentanza di familiari degli attori e delle attrici in scena.
Ed è stato un successo, come sempre direi!
Perché ancora una volta quello che più conta, per chi si esibisce così come per chi assiste, non è una performance condotta sino alla fine senza errori… quel che più conta è essere lì su quel palcoscenico a giocare e divertirsi, in un clima di festosa trepidazione, condivisa con i compagni di scuola che ti hanno accompagnato per tutto l’anno in questa bella avventura!
E fino a quando lo spirito del laboratorio sarà questo tutti noi, Docenti ed Educatori, che investiamo tempo ed energie perché tutto funzioni avremo centrato l’obiettivo!

Ancora una volta si è adottata la formula delle performance personali o in piccolo gruppo (due, tre elementi al massimo contemporaneamente), che è stato più facile preparare nella parte finale dell’anno scolastico e che alla fine ha visto coinvolti ben 19 fra alunne e alunni appartenenti alle classi IC SSS, IE SSS, IIIC SSS, IVC SSS, IIC PIA, IIIC PIA, IVA PIA, IA SC e VA SC, ai quali si sono aggiunti almeno una dozzina di compagni coinvolti in una performance di gruppo a conclusione del progetto.
Rilevante il contributo della classe IE SSS: 9 alunne, praticamente la metà della classe, hanno preso parte alla performance finale per stare accanto e divertirsi insieme ai loro compagni coinvolti già dall’inizio dell’anno scolastico, ciascuna vincendo per davvero la propria personale battaglia contro la paura e l’emozione!

A rendere più facile il compito delle nostre attrici e dei nostri attori i temi trattati nelle piccole performance proposte, vicini al vissuto quotidiano e per questo “sentiti” come propri: il rapporto con il telefonino, quello con i genitori, la passione per la squadra del cuore, il desiderio di una scuola accogliente… giusto per citarne qualcuno. Performance scritte pensando all’interprete e alle sue caratteristiche personali e modellate fino alla fine per dissipare paure ed esitazioni, perché tutto risultasse solo un gioco divertente!!

Grazie quindi a tutte e a tutti i partecipanti, a chi ha cantato, a chi ha ballato, suonato e recitato! Grazie per l’emozione che ci avete fatto provare ancora una volta, dando un senso alla fatica che facciamo, a volte, a convincervi a provare… a lasciarvi andare… ad essere solo voi stessi, come a volte forse desiderate essere senza riuscirci…
Il palcoscenico di un teatro può essere il posto adatto per tirare fuori il meglio di voi stessi!

E grazie ai Colleghi, Docenti di sostegno ed Educatrici professionali del servizio di assistenza della Provincia. Come sempre il loro contributo è stato fondamentale in tutte le fasi del laboratorio: nella preparazione di base degli alunni, nella definizione e soprattutto nel processo di memorizzazione del testo, durante il lavoro frenetico nei giorni immediatamente precedenti la performance finale, nonché il giorno fatidico del saggio rinunciando ad assistere allo spettacolo per stare dietro le quinte a coordinare ogni cosa o in regia a gestire suoni e luci.

Non può mancare il ringraziamento alla Dirigente Scolastica, che da sempre sostiene il nostro laboratorio e la sua mission, la DSGA, il responsabile del Magazzino, il Personale ATA, i Collaboratori scolastici che si fanno carico di rimediare alle nostre “distrazioni”…

Devo infine un ringraziamento speciale alla psicologa Dott.ssa Rita Mascia, che tanta parte ha avuto nel sostenere le nostre attrici più giovani dando loro la giusta carica prima del debutto.

E un grazie di cuore anche alla collega Adriana Lai che anche quest’anno è riuscita a fare il miracolo, curando insieme riprese e foto dello spettacolo!

(testo di Alessandro Congeddu, responsabile del progetto)