Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 195
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 195




Ultimo sondaggio:

Forum:


Io sul palco da Protagonista 2014

E' stato uno spettacolo centrato sulla storia del burattino Pinocchio, andato in scena il 22 maggio e replicato poi il 30 maggio, a concludere il lavoro fatto nell'ambito del progetto “Io sul palco da protagonista” con i nostri speciali attori.

L'obiettivo primario del progetto, porre al centro dell'attenzione gli alunni diversamente abili con le loro specificità e abilità personali, è stato certamente centrato anche quest'anno. In scena erano presenti ben 18 alunni, normali nel loro ruolo, assistiti da altri alunni normali dietro le quinte (o come attori ombra sul palco) e applauditi da genitori e compagni ammirati per la loro abilità e disinvoltura sul palcoscenico.

La scelta di rielaborare una storia ben nota, come quella di Pinocchio, ha permesso a tutti i partecipanti di dare suggerimenti e fare proposte riferendosi al personale modo di raccontare quella storia, favorendo momenti di vita serena, divertente e coinvolgente per tutti i presenti nel laboratorio.

Ancora una volta, e ancor più rispetto alla prima edizione, l'alto numero di partecipanti al laboratorio (e all'esito finale) ci rinforza nella convinzione che il teatro sia un'attività fra le più indicate per favorire l'incontro, lo scambio e la reciproca conoscenza di alunni appartenenti a classi e corsi diversi, ciascuno con le proprie specifiche problematiche che, talvolta, trovano soluzioni nuove ed originali proprio dallo scambio e dal contatto ravvicinato. E come appena ricordato, anche se non presenti sul palco nell'esito finale, molti dei compagni di classe degli “attori” sono stati spesso presenti alle prove e in molti casi hanno collaborato alla preparazione della messa in scena, come attori-sostituti, come attori-ombra e come scenografi.

L'edizione di quest'anno ha visto un'altra importante novità: la presenza fra i frequentanti e nello spettacolo di un'alunna del vicino Liceo Artistico “Foiso Fois”, presenza che ha conferito al progetto un respiro nuovo e più ampio, che ha favorito la collaborazione di un'intera classe del Liceo Artistico nelle fasi di allestimento delle scenografie.

Oltre ai diciotto alunni sul palco (provenienti da una dozzina di classi diverse delle sedi di via Vesalio), il buon esito del laboratorio lo si deve al lavoro di un foltissimo gruppo di docenti di sostegno (fra essi in particolare, i proff. Corrado Ferro, Carmen Mascia, Giulia Bagnolo, Laura Massidda, Piera Sini, Ivana Busu, Angela Pilia, Mariolina Usai, Caterina Dessì) ed agli educatori del servizio della Provincia (e fra essi in particolare Francesca Pisu, Michela Piras e Maurizio Salis). Tutti si sono fatti carico di un grande lavoro di preparazione sul testo curato con i loro rispettivi alunni, che ha consentito di dedicare le prove allo studio dei movimenti sul palco e alla ricerca dell'espressività (a cura del regista, prof. Alessandro Congeddu, ideatore del progetto).
Docenti ed Educatori sono inoltre artefici di parte dei costumi e delle scenografie, coadiuvati per queste ultime anche da una classe del Liceo Artistico “Foiso Fois” (sede di Pirri). Parte dei costumi usati sono stati presi in prestito dall'Istituto “Eleonora d'Arborea” che li aveva predisposti per uno spettacolo sullo stesso tema, per interessamento della prof.ssa Mariolina Usai che ha curato lo scambio con la responsabile di quella scuola.
La prof.ssa Ivana Busu ha anche curato suoni e luci.
È infine da evidenziare il contributo offerto da un discreto numero di alunni delle classi di provenienza degli attori e delle attrici, alunni che a varie riprese, nel corso dell'anno ed in modo più assiduo e frequente nell'imminenza del saggio finale, hanno collaborato alla preparazione dei costumi, delle scene e alla messa in scena sostituendo alunni assenti e/o sostenendo i propri compagni e/o anche curando i loro spostamenti dietro le quinte e sul palco.

A tutti quanti ho appena ricordato, al Dirigente scolastico Prof. Pianta, alla sua Vice, la prof.ssa Deidda, alla Direttrice S.G.A. Sig.ra Maria Grazia Mulas, al responsabile del Magazzino Sig. Luca Prestigiovanni, al tecnico Sig. Ignazio Antinori, a tutto il personale ATA, a quello Ausiliario (che ha sopportato la confusione e le nostre distrazioni) e all'attore e regista Fausto Siddi, spettatore d'eccezione, che non ha fatto mancare i suoi complimenti a tutto il gruppo per il lavoro fatto, va il mio più caloroso ringraziamento. (a.c.)

Vedi una piccola photogallery del progetto