Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 88
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 88




Ultimo sondaggio:

Forum:


Indossiamo i colori della natura (ENEL Play Energy 2014)

Il titolo la dice tutta: campo libero ai colori, quelli che la nostra isola vanta nelle sue millenarie tradizioni e che le nostre allieve della 2^ B P.I.A. hanno scoperto durante un'esperienza laboratoriale su “tinture con le erbe della flora sarda”.
L'attività si è svolta per un intera giornata a Serramanna sotto la guida di uno scenografo, costumista teatrale ed eccellente tintore.
Resistere alla tentazione e non provare a sperimentare dopo il rientro in classe è stato praticamente impossibile. Armate di bacinelle, infusi di karkadè e soluzioni di zafferano, con il supporto del laboratorio di chimica, si è dato campo libero alla creatività sviluppando nel contempo un nuovo argomento, quello dell'”ecomoda”.

Creare capi d'abbigliamento ecocompatibili ed ecosostenibili che rispettano l'ambiente, tutelano la vita e la salute dell'uomo e consumano quantità minime di energia per la loro produzione è la scommessa del futuro nel campo della moda e dell'abbigliamento.
Il capo, realizzato in perfetta sintonia con i requisiti richiesti per partecipare al concorso ENEL Play Energy 2014 (sezione Comunicazione e Creatività), ha avuto come “ingredienti” oltre quelli citati per la colorazione, tela in purissimo cotone e rafia naturale da giardinaggio.

La partecipazione al progetto è stata possibile grazie alla collaborazione dei Colleghi e dei Tecnici: Francesco Medda (Tecnologie e Tecniche di rappresentazione grafica), Lorella Dessì (Chimica), Milvio Mulas (Laboratorio di chimica), Valeria Cuccu (Sostegno) e Adriana Melis (Assistente Tecnico Laboratorio Tecnologico tessile e sartoriale). A tutti, grazie davvero!

Auguri alle allieve-green del nostro Istituto e, a Voi, alcune immagini relative alla realizzazione del manufatto. (S. Di Girolamo).

 
 
 
 
 
 

 Scarica la sequenza completa delle immagini in formato PDF: fai clic qui.