Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 253
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 253




Ultimo sondaggio:

Forum:


Non fare autogol

“Non fare autogol” è un'iniziativa promossa dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) e dalla Fondazione AIOM. Fa parte del progetto “Il Ritratto della Salute” e si pone come obiettivo la sensibilizzazione degli adolescenti italiani sui principali fattori di rischio oncologico.

Giunto alla sua terza edizione, il progetto utilizza il linguaggio universale dello sport per veicolare alcuni valori e messaggi di salute con incontri dal vivo nelle scuole alla presenza di medici dell'AIOM e dei più importanti calciatori della serie A. Grandi campioni che raccontano direttamente agli studenti come fare per stare lontani dai fattori di rischio oncologici: fumo, alcol, scorretta alimentazione, sedentarietà, eccessiva esposizione al sole e alle lampade solari, alcuni fra i più diffusi e pericolosi comportamenti a rischio in età giovanile.

Per ribadire questo concetto al fianco dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) si sono schierati la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il CONI, la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), che come in occasione delle prime due edizioni hanno confermato il loro sostegno al progetto. La terza edizione del progetto “Non fare autogol” è cominciata il 18 Ottobre con il primo incontro di Milano, cui seguiranno altre 19 tappe, una per ogni squadra del campionato di Serie A. Da quest'anno, ogni tappa del tour sarà trasmessa IN DIRETTA in tutta Italia da Rai Sport 1 (canale 57) oppure in streaming.

Per l'ottava tappa, in programma in Sardegna giovedì 24 gennaio 2013, è stato selezionato (su sua richiesta) l'Istituto “S. Pertini” di Cagliari e all'incontro parteciperà il Calciatore di serie A Davide Astori. Gli studenti interverranno durante il dibattito proponendo le loro domande, i loro dubbi o chiedendo un approfondimento su un qualsiasi tema. L'incontro ha una durata di circa un'ora e al termine i ragazzi possono avvicinare il calciatore per farsi firmare autografi e scattare fotografie.

Si ringraziano le prof.sse Anna Maria Aru, Luisa Marci, Donatella Pettinau e Roberta Romualdi che hanno favorito la partecipazione degli studenti dell'Istituto all'iniziativa il “Quiz della salute”, una prima importante occasione per saperne di più sui fattori di rischio per la loro salute. Tra gli studenti partecipanti al sondaggio verrà estratto un vincitore di un fantastico tablet che verrà premiato da Davide Astori.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

foto di Giorgio Cannas e Alessandro Congeddu